D-Chiro-inositolo

Propietà

Formula: C 6 H 12 O 6
Chemical Name: cis-1,2,3-trans-3,5,6-cyclohexanehexol

Nome chimico: cis-1,2,3-trans-3,5,6-cyclohexanehexol

Peso molecolare: 180,16
Numero CAS: 643-12-9
Numero EINECS: 211-394-0
Aspetto: colore da bianco a bianco polvere fine-cristallina

Saggio: min. 98%

Perdita su essiccamento: max. 2% 2%

Punto di fusione: ca. 230 ºC 230 ºC
Solubilità in acqua: solubile
Stabilità: stabile in lavorazione e stoccaggio normali condizioni di alimenti e integratori alimentari, indicazioni per le reazioni indesiderate o interazioni con altri componenti alimentari o ingredienti di integratori alimentari

Che cosa è D-Chiro-inositolo?

D-chiro-inositolo, spesso semplicemente abbreviato in DCI è una sostanza presente in natura. Appartiene al gruppo di inositolo. Essi sono una classe di composti che consiste di nove isomeri distinti. L’inositolo assomiglia sei anello membro di zuccheri semplici (cioè glucosio), ma non sono gli zuccheri, ma polialcoli ciclici. Inositoli sono, come zuccheri semplici, una parte della dieta umana normale e, come dimostrato da prove disponibili anche non tossico. La ricerca ha dimostrato che la DCI ha bioattività distinto e interessante, che lo differenzia da altri inositoli.

Evento naturale

DCI si trova in molte piante e frutti, in grano saraceno, ma anche in carruba e alcuni meloni.

Fisiologica attività

DCI è uno dei inositoli con attività fisiologica.

Metabolismo.

Nel corpo umano DCI viene escreto come tale. La clearance altamente dipende dallo stato fisiologico dell’organismo ed è significativamente aumentata nelle persone diabetiche.

D-chiro-inositolo e metabolismo del glucosio e diabete.

L’insulina è una sostanza fondamentale per il controllo del metabolismo del glucosio (glicemia) nel corpo. A bassi valori di livello di insulina nel diabete mellito malattia. Trattamento insufficiente del diabete può causare gravi danni a lungo termine di diversi tipi a diverse parti del corpo umano DCI sembra essere una sostanza fondamentale per gli effetti positivi sul diabete come diabetici non insulino-dipendenti hanno mostrato di avere un ca. 5 volte più alti e diabetici insulino-dipendenti, anche un più di 30 volte superiore tasso di escrezione di questa sostanza rispetto alle persone sane. Rispetto ai soggetti sani, hanno un livello estremamente basso di composti DCI o mancano completamente. La sensibilità all’insulina e la tolleranza al glucosio negli esseri umani sono inversamente correlati alla escrezione di DCI. Di conseguenza, la mancanza di DCI in pazienti diabetici può essere un marcatore precoce post-recettoriale insulino-resistenza nel diabete in generale, compreso il diabete gestazionale. DCI è conosciuto per essere un importante messaggero secondario nella traduzione del segnale dell’insulina. Un mediatore glycaninsulin contiene DCI e attiva due fosfatasi fosfoproteina chiave: piruvato deidrogenasi fosfatasi e di glicogeno sintasi fosfatasi 2C. Questi sono il tasso chiave limitante enzimi in glicogeno insulino-stimolato e sintesi dei grassi e quindi a mantenere livelli sani di glucosio nel sangue. Studi, spesso degli ultimi anni, hanno indicato che somministrato per via orale DCI può almeno parzialmente ripristinare la sensibilità all’insulina e smaltimento del glucosio e quindi essere utile nel trattamento del diabete mellito.

DCI e la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS)

L’insulino-resistenza svolge un ruolo chiave nella fisiopatologia della sindrome dell’ovaio policistico. Una carenza di uno specifico mediatore inositolphosphoglycan-D-chiro-inositolo contenenti può contribuire alla resistenza all’insulina nelle donne con PCOS. I risultati dello studio indicano che l’uso di agenti insulino-sensibilizzanti nei pazienti con PCOS può migliorare la loro sensibilità agli effetti dell’insulina sul metabolismo glucidico e lipidico, ma anche migliorare manifestazioni cliniche e biochimiche. In uno studio le donne affette da PCOS trattati con 600 mg / giorno per 6 – 8 settimane rispetto ad un gruppo placebo DCI migliorata tolleranza al glucosio, diminuzione di androgeni nel siero e una migliore ovulazione. La terapia insulino-sensibilizzante sembra quindi una terapia promettente per il trattamento della sindrome dell’ovaio policistico, che offre metabolici e ginecologici benefici per le donne che soffrono di questa sindrome. In caso di risultati favorevoli con DCI essere ripetuto, potrebbe svolgere un ruolo in tali terapie.

D-chiro-inositolo e il metabolismo dei grassi e lo stoccaggio
Del diabete è spesso accompagnata da profili lipidici anomali. Mentre solo DCI può già ridurre i livelli di lipidi, combinazione con altri agenti lipidi riduzione può essere utile.

Di sicurezza

DCI è apparentemente ben tollerato dall’uomo. A lungo termine DCI ingestione dagli esseri umani provenienti da diversi alimenti vegetali che contengono DCI come grano saraceno o di carruba baccelli non ha dimostrato effetti negativi. Nessuno dei due ha una maggiore incidenza di effetti negativi rispetto ai gruppi placebo stati riportati da studi sull’uomo con DCI di diverse centinaia di mg per persona al giorno per diverse settimane. Sulla base delle testimonianze storiche si può ragionevolmente concludere che l’assunzione di una quantità ragionevole di DCI è sicuro.

Regolamentazione

DCI è spesso consumato per i suoi effetti fisiologici e quindi poi generalmente classificato come alimento e non come un additivo alimentare. Ogni volta che gli effetti farmaceutici specifici sono rivendicati, prodotti con DCI possono essere classificati come un farmaco e richiedono una rispettiva autorizzazione.

UE
Nell’UE, DCI è stato consumato come parte della dieta normale consumo di carrubi e prodotti di soia per decenni, se non secoli. Solo il consumo di livelli ben superiori l’assunzione da queste fonti può richiedere un esame se l’uso specifico deve essere autorizzato. Le indicazioni sulla salute devono essere approvati dalla UE in condizioni indicate nel regolamento 1924/2006 / CE, in particolare l’art. 13 e 14. I reclami vanno al di là di un’indicazione sulla salute richiedono l’autorizzazione di formulazioni DCI come un farmaco.

GIAPPONE
In Giappone, DCI contenenti prodotti si qualificherebbe per Foshu euronutra TMD-chiroinositol (alimenti per finalità determinate Salute Usi) l’approvazione a condizione che i requisiti generali efficacia, la sicurezza, gli ingredienti appropriati e controllo di qualità adeguata sono soddisfatte.

Stati Uniti
Negli Stati Uniti, DCI si qualificherebbe per l’uso negli integratori alimentari. Eventuali reclami sulle funzioni DCI devono essere basate su prove scientifiche e di essere accompagnato dalla seguente dichiarazione: “Questa dichiarazione non è stata valutata dalla Food and Drug Administration. Questo prodotto non è destinato a diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia “. Qualsiasi reclamo riferimento al trattamento o cura di una malattia rende un prodotto un farmaco che dovrebbe essere autorizzata ai sensi della legislazione farmaceutica.

Ruolo di Euronutra
Euronutra è disposta ad aiutare i propri clienti ad ottenere le autorizzazioni necessarie per i loro prodotti.

Downloads

Leaflet PDF about D-Chiro-Inositol

Technical Info D-Chiro-Inositol


Technical documentation

Please login to access downloadables